ricetta per un delizioso CASTAGNACCIO da gustare durante le fredde domeniche pomeriggio al caldo dell’intimità familiare accompagnato da una bella tazza di tè bollente

20181030_2103461344265691.jpgingredienti:

200 gr della più buona farina di castagne che riuscite a trovare

275 gr di acqua

3 cucchiai di latte

1 o 2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di olio di oliva

1 pizzico di sale

uvetta quanto basta

pinoli quanto basta

scorza grattugiata di arancia quanto basta

1 rametto di rosmarino

 

Prendiamo una terrina e mettiamoci la farina, l’acqua, il latte, lo zucchero, il sale, l’olio e mescoliamo molto bene.  Poi lasciamo riposare il composto cosi’ ottenuto per qualche ora. Trascorso il tempo necessario accendiamo il forno a 180° e mentre si scalda aggiungiamo al composto la scorza di arancia e l’uvetta. Mischiamo il tutto ancora molto bene. A questo punto prendiamo una teglia la cui dimensione dipenderà dall’altezza che vorrete dare al dolce, io lo preferisco non troppo alto circa 1 cm-1 cm e 1\2, e ungiamola bene bene  con olio di oliva e come faceva la mia nonna Elvira sul fondo ci mettiamo un bel rametto di rosmarino che darà al dolce un ottimo profumo, copriamo tutto con il composto così ottenuto e guarniamo con una bella manciata di pinoli. Inforniamo per circa 40 minuti.

 

 

L ‘ORA PIÙ BUIA – film

Un altro dei più bei film visti durante lo scorso inverno. Sicuramente una delle migliori interpretazioni di un grandissimo ed istrionico Gary Oldmann. Personalmente sono sempre stata una grande estimatrice di questo fantastico attore che riesce sempre a calarsi con grande disinvoltura nei panni di varie tipologie di personaggi. Lo ricordo con molto piacere ed ammirazione nell’ interpretazione del protagonista nel film “la lettera scarlatta” o ancora in “dracula” oppure nel “quinto elemento”. Devo dire che ho sempre amato ed apprezzato le sue interpretazioni di “cattivo”. Indiscutibile la sua capacità di immedesimarsi totalmente nei vari personaggi e con profonda intensità. L ‘ORA PIÙ buia è sicuramente il sunto di uno studio approfondito e particolareggiato del carattere del personaggio storico che riesce ad imitare in ogni piccolo dettaglio dalla voce, la maniera di parlare, di camminare per renderlo il più possibile reale.

Tre manifesti ad Ebbing Missouri – cinema –

Tre manifesti ad ebbing Missouri

E’ davvero uno dei migliori film che ho visto negli ultimi mesi. La miglior commedia nera ed il miglior dramma con un indiscutibile cast da oscar. Come definito dalla rivista Rolling stone :’è un’opera arrabbiata ma non rabbiosa, è un western contemporaneo politicamente ed eticamente scorrettissimo. Non a caso Frances fa camminare la sua protagonista come fosse Jhon Wayne’.